Archivio

Terremoto nel modenese

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Archivio | · 2012 · Terremoto nel modenese

numero 4 - terremoto nel modenese

Animali domestici nei campi

Piano per emergenza e assistenza animali. Ospitalità e affidi temporanei, mini campo a Cavezzo

Un mini campo per cani all'interno del campo Abruzzo di Cavezzo in modo che gli animali possano restare vicino ai loro padroni ospitati nel campo. La struttura, composta da dieci box, sarà inaugurata domenica 17 giugno alle ore 16,30 con una festa dedicata soprattutto ai bambini. L'iniziativa è del Centro il Pettirosso, che gestirà la struttura, in collaborazione con la Guardia di finanza e l'Azienda Usl.

E anche per cani, gatti e tutti gli animali da compagnia delle zone colpite dal sisma è pronto un piano di emergenza e assistenza che prevede sia la raccolta dei bisogni all'interno dei campi della Protezione civile sia l'ospitalità temporanea degli animali di proprietà di cittadini sfollati.

Il piano, predisposto dal comitato provinciale di tutela e controllo della popolazione canina e felina su sollecitazione del Servizio veterinario dell'Azienda Usl di Modena e gestito in collaborazione con le associazioni zoofile del territorio, prevede le modalità e individua i referenti per aiutare i proprietari a garantire il benessere dei propri animali.

Le modalità principali sono due: cani e gatti possono essere assistiti in strutture allestite appositamente all'interno dei campi oppure, su richiesta dei padroni, ricoverati temporaneamente nei canili e gattili presenti sul territorio o dati in "affido" temporaneo a volontari privati. Per tutte le informazioni, è possibile telefonare ai numeri 059 209560-059 209561 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13.

Le associazioni zoofile di volontariato che collaborano con la Provincia di Modena e il Servizio veterinario per la gestione degli animali da compagnia sono l'Isola del vagabondo a Mirandola, Dimensione animali a Finale, il Gruppo zoofilo carpigiano e la Protezione animale carpigiana a Carpi e Novi, il Centro fauna selvatica e la Lav di Modena a Cavezzo e in altri Comuni. Sono inoltre in attività nelle zone colpite dal sisma il gruppo Argo, l'associazione Protezione del gatto, le sezioni di Modena e Campogalliano dell'Enpa, l'associazione Animali persi e ritrovati di Modena, che gestisce l'ospitalità temporanea, l'Oipa di Modena, il Centro soccorso animali di Modena, le associazioni x 4 zampe e Antares di Reggio Emilia, Anpana, e la bolognese Centro tutela fauna esotica e selvatica Monte Adone.

Gli operatori consigliano ai proprietari di animali di fare riferimento solo ai rappresentanti delle associazioni comprese in questa lista. 

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: venerdý 13 luglio 2012
data di modifica: venerdý 13 luglio 2012