Archivio

ViabilitÓ e mobilitÓ

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Archivio | · 2019 · ViabilitÓ e mobilitÓ

Frane sulla viabilità provinciale, gli interventi previsti. Ma servono più risorse

Dalla Provincia un piano da due milioni di euro, ma servirebbero altri cinque milioni per completare tutti gli interventi.

Contro frane, cedimenti e versanti instabili lungo le strade provinciali dell'Appennino, la Provincia ha in programma interventi per oltre due milioni di euro, finanziati con risorse statali, regionali e in parte dell'ente.

Di queste risorse, 500 mila euro sono arrivati nei giorni scorsi come contributo dalla Regione per i danni subiti durante il maltempo del febbraio e del maggio scorsi.

Il piano e la destinazione dei contributi sono stati illustrati nel corso del Consiglio provinciale da cui è emerso che per realizzare tutti gli interventi, oltre 40,  servirebbero altri cinque milioni.

I fondi regionali saranno utilizzati per interventi a Torre Maina,  Montefiorino, Palagano, Pavullo, Prignano e Sestola.

Attualmente contro il dissesto idrogeologico lungo la viabilità provinciale di montagna sono in corso i lavori per complessivi 500 mila euro.

Di recente la Provincia ha concluso i lavori che hanno consentito la riapertura della provinciale 26 di Pavullo tra Castagneto e la strada provinciale 4 Fondovalle Panaro e quelli di messa in sicurezza sul ponte Scoltenna.

Per il presidente Gian Domenico Tomei, «frane e dissesti, causati dalle ondate di maltempo della primavera scorsa, hanno messo alla prova la tenuta del reticolo stradale provinciale. La metà di questi è stata risolta con interventi urgenti o è in fase di risoluzione, ma per completare tutto il piano servono altri cinque milioni».   

Tomei auspica, quindi, che il Parlamento riprenda la discussione sul futuro delle Province mettendo anche a disposizione i finanziamenti necessari per garantire una viabilità all'altezza delle esigenze dei territori e lo sviluppo degli investimenti per ammodernare la rete di oltre mille chilometri di strade provinciali modenesi.

Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: mercoledý 23 ottobre 2019
data di modifica: giovedý 24 ottobre 2019